Il termine Counseling indica “un’attività professionale che tende ad orientare e sviluppare le potenzialità del cliente, promuovendone atteggiamenti attivi, propositivi e stimolando le capacità di scelta”.

La sua etimologia può assumere diversi significati nella letteratura italiana, tutti affini tra loro. Counseling deriva dal latino “consulo” che significa: consolare, confortare, venire in aiuto, prendersi cura.

La maggior parte delle persone si prende cura di sé stesso, stando attendo a ciò che mangia, preoccupandosi di riempire la propria dispensa ed il proprio frigorifero con alimenti sani, leggeri e nutrienti.

Pone l’attenzione al riposo cercando un buon materasso, avendo cura che la stanza non sia né troppo calda né troppo fredda, che abbia la giusta umidità, la giusta esposizione, che le ore di sonno siano almeno 7/8.

Cerca il proprio benessere iscrivendosi ad una delle tante attività proposte dal mondo del fitness o dello sport.

Tutte buone e sane abitudini senza ombra di dubbio, ma non basta.

Prendersi cura di sé nel senso più ampio e veritiero della parola vuol dire, oltre a tutte le cose che ho sopra elencato, diventare consapevoli di cosa vogliamo veramente, di chi siamo.

Il Counseling è un supporto che aiuta proprio a prendersi cura del proprio benessere, abbracciando l’intera sfera del nostro star bene e mettendoci in ascolto delle emozioni, dei pensieri, delle sensazioni corporee, per capire cosa è buono per noi e cosa invece ci disturba allontanandoci da questo stato.

Il Counseling è un mezzo di prevenzione della malattia, e promuove la salute alla stessa stregua dello sport e di una corretta alimentazione.

La persona che opera il Counseling viene chiamata Counselor.

Il Counselor possiede competenze specifiche per promuovere il benessere senza esercitare attività sanitaria, proprio come fa un istruttore sportivo rispetto ad un fisioterapista. Noi Counselor siamo istruttori capaci di allenare le risorse interne e la capacità di scelta, perché prevenire è meglio che curare!

La promozione del benessere attraverso il Counseling avviene aiutando ad instaurare una relazione autentica. Autentica per il fatto che è in grado di portare nutrimento e crescita ai partecipanti di questo rapporto: counselor e cliente.

Lo scopo di questa relazione di counseling è proprio quello di portare luce sui propri schemi di pensiero, in modo da usare al meglio le proprie capacità per agire in maniera più efficace a raggiungere il benessere.

Tutti siamo costellati di dubbi, incertezze, paure, ed è importante conoscerli ed accettarli per stare bene con noi stessi e con gli altri.

Decidere di intraprendere un percorso di counseling non è una dichiarazione d’impotenza o fallimento, ma è una testimonianza di responsabilità verso noi stessi. Il Counseling è la prima tappa di un cammino interiore che ci porta ad esplorare la nostra personalità, i nostri limiti ed a trovare il giusto equilibrio interiore.

Rivolgersi ad un personal trainer per allenarsi, non significa che siamo dei falliti perché da soli non riusciamo a farlo, ma significa essere responsabili verso sé stessi, perché ci affidiamo nelle mani di un esperto per non andare incontro a traumi che potrebbero debilitarci, o per avere uno stimolo per resistere alla trappola della procrastinazione e non cadere in uno stato di inattività.

Stessa identica cosa vale per il rivolgersi ad un professionista della relazione: non significa essere matti, o avere qualcosa che non va, ma vuol dire essere saggi, perché abbiamo la voglia di imparare a conoscerci, di testare i nostri limiti, di guardare in faccia le nostre paure, per gestire i problemi con consapevolezza. Questo è il Counseling.

Se hai voglia di occuparti del tuo benessere a 360 gradi, di imparare a valorizzarti, di conoscere i tuoi punti di forza o i tuoi punti deboli, sapere quali sono le tue aree di miglioramento, qual è il tuo scopo nella vita inteso come “cosa ti piacerebbe fare/cambiare/migliorare della stessa”, devi sapere che tutti questi sono temi importanti che possono essere affrontati con un percorso di counseling.

Con il counseling puoi prenderti cura di te, aumentare la tua motivazione per raggiungere i tuoi obiettivi di cambiamento e crescita, sia personale che lavorativa o di studio.

Con il Counseling puoi affrontare i disagi sul lavoro, nella vita affettiva o relazionale, in generale. Tutte situazioni che non hanno a che fare con nessuna patologia, ma solo fastidi che disturbano il nostro stato di serenità, sicurezza, stabilità, emozioni importanti da contattare per raggiungere il benessere.

Il counselng è adatto a tutti coloro che desiderano:

• Aumentare l’autostima.
• Imparare a mettere i confini dalle situazioni esterne per gestirle e non a farsi travolgere.
• Imparare ad ascoltare i propri bisogni.
• Migliorare le capacità relazionali.
• Migliorare le capacità di scelta.
• Accettarsi per ciò che si è.
• Accettare gli eventi che la vita ci presenta (morte, separazione, solitudine…).
• Sviluppare la capacità progettuale.

Mi chiedo di cosa hai bisogno tu in questo momento della tua vita, e mi piacerebbe te lo chiedessi anche tu per iniziare a ottenerlo, costruirlo, prenderlo, e mi farebbe piacere se tu volessi scriverlo nei commenti.

Se hai bisogno di qualche delucidazione in più, o se ti ho semplicemente incuriosito con il Counseling, non esitare a contattarmi!